Mercoledì, 08 Marzo 2017 06:51

Recensione Silky Forester vs Longboy

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Recensione Silky Forester vs Longboy |

segacci telescopici Silky a confronto
Oggi mettiamo a confronto due prodotti eccellenti, due modelli di punta della casa giapponese SILKY, leader mondiale per la produzione di utensili da taglio di qualità.
Il Forester ( versione corta 170 - 300 cm ) e il Longboy ( 148 - 360 cm )
Due segacci telescopici piuttosto simili tra loro ma con delle proprie peculiarità.
Una cosa che li accomuna è l ‘asta divisa in tre sezioni che permette di avere un controllo ottimo nei tagli bassi ad altezza vita - spalla quando sono chiusi.
Se invece si devono raggiungere le cime e gli apici, sarà possibile allungare i tre sfili per agire a circa 3-3,5 metri, garantendo una buona visione globale della pianta pur rimanendo a un paio di metri di distanza.
La lama di entrambi i segacci fa il suo dovere pur avendo un disegno ed un profilo diverso.
La lama del Forester ha 38 cm di lunghezza è curva e notevolmente più rigida rispetto al suo antagonista poiché di spessore leggermente superiore.
Questo le dona una vibrazione controllata quando si effettuano dei tagli rapidi su piccoli diametri
La lama del Longboy ha un corpo alla base dell’ innesto leggermente più generoso e rimane un pochino più flessibile.
Caratteristica ottima quando si deve eseguire un taglio con un angolo più scomodo rispetto alla posizione da terra.
Entrambe sono dotate di un uncino in punta, utile per poter sfilare i rami fuori dalla chioma una volta tagliati.
Da notare che l'uncino del Longboy è decisamente più efficace.
La qualità del taglio lasciato sul legno è pressoché simile per entrambi: possiamo giudicarlo eccellente.
Punti di forza : il Forester ha la possibilità di essere utilizzato anche come segaccio a mano.
Infatti la sua lama è innestabile in un apposito manico gommato appartenente al modello
‘Zubat’.
Maggiore versatilità ed anche un risparmio economico se si vuole rinunciare ad un attrezzo corto.
Il copri lama di sicurezza è dotato di passanti all'estremità per poterlo collocare alla
caviglia - polpaccio tramite apposite fettucce in velcro.
Questa opzione risulta molto efficace per il lavoro all'interno dell'albero sia in arrampicata che utilizzando una scala in sicurezza.
Il punto di forza del Longboy non è da meno: il corpo lama è richiudibile di tipo a serramanico.
La chiusura avviene attraverso un sistema a scatto ed una rondella di blocco. Risulta molto pratico per il trasporto poiché chiuso misura poco più di un metro.
Vantaggio importante quando si deve trasportare l’attrezzatura a piedi o per lunghi tratti oppure in situazioni di difficile accesso.
Ovviamente la dotazione di questo meccanismo richiudibile ha lo svantaggio di un leggero peso in punta durante l'utilizzo.
Entrambi gli utensili sono ottimi per la potatura di allevamento e la potatura di riforma su diametri non eccessivi.
Il costo si aggira intorno a 220- 250 euro ( listino 2017).
Ricordiamoci sempre di manutenere a dovere le lame per prolungarne la vita operativa. E’ bene sgrassarle dopo l’utilizzo e ungerle con olio di paraffina o simile se lasciate a riposo per lunghi periodi.
Buona Potatura !

Ultima modifica il Mercoledì, 08 Marzo 2017 07:19
1
0
1
s2smodern
powered by social2s
Devi effettuare il login per inviare commenti

if (Modernizr.touch) { } else { jQuery(window).stellar({ horizontalScrolling: false }); }